Ginzan Onsen

Ginzan Onsen è un antico villaggio termale nella prefettura di Yamagata. Come suggerisce il nome Ginzan (letteralmente “miniera d’argento”), la zona ha fatto fortuna grazie alla sua miniera d’argento fino all’inizio del periodo Edo, dopo di che è diventata più conosciuta come località termale. Attorno alla riva del fiume Ginzan, che attraversa il centro della città, sono presenti molte locande ryokan tradizionali in legno a tre e quattro piani che risalgono al periodo Taisho (1912-1926), e vi sembrerà di essere entrati in un romanzo giapponese dei primi anni del XX secolo. Il quartiere termale è illuminato di notte da lampade a gas che gli conferiscono un’atmosfera mistica. Ginzan Onsen è diventato famoso in Giappone in quanto set di una popolare fiction televisiva, O-Shin (prima trasmissione 1983-4), e da allora i turisti sono accorsi per vedere i luoghi delle riprese. Tra le tante locande giapponesi d’atmosfera, la più famosa è sicuramente la “Fujiya Ryokan” nel centro del quartiere termale. La struttura di Fujiya Ryokan, costituita da numerosi reticoli verticali in legno bianco, è stata progettata dall’architetto di fama mondiale Kengo Kuma. Nuovo è anche il design delle semplici stanze, circondate da filtri di bambù chiamati sumushiko. Un’altra delle ragioni per cui questa locanda è così popolare è che tutti i suoi bagni vengono affittati individualmente e permettono quindi di godere dell’acqua termale privata della locanda. A pochi passi dal quartiere termale di Ginzan si trova il panoramico Parco Shirogane, che consigliamo vivamente. C’è anche una cascata di 22 metri, una passeggiata che segue i resti dell’ex miniera d’argento, e si può visitare la miniera stessa dove un tempo si estraeva l’argento. L’atmosfera qui è molto diversa dal quartiere termale, ma vi piacerà sicuramente.

Ginzan Onsen
Ginzan Onsen