Yokohama

Yokohama, fin dall’apertura del suo porto nel 1859, affonda le sue radici nelle varie culture sia asiatiche sia occidentali, fino a diventare una città veramente internazionale. Il luogo più popolare di Yokohama è sicuramente la zona di Minatomirai. Il magazzino di mattoni rossi di Yokohama è stato costruito nel 1911 come deposito doganale. Ora non è più utilizzato come magazzino, ma ospita una varietà di negozi e caffè, ed è anche utilizzato come sede di eventi. Dal balcone del secondo piano si può ammirare il maestoso scenario marittimo della baia di Yokohama. La Chinatown di Yokohama è conosciuta come una delle Tre Grandi Chinatown del Giappone, e qui si può godere non solo dell’atmosfera vagamente non giapponese del paesaggio urbano, ma anche dell’autentica e deliziosa cucina cinese.

Per i fan del ramen, consigliamo vivamente il “Cup Noodles Museum”. L’edificio ha uno stile architettonico che ricorda quello di un museo d’arte moderna, e non solo si può conoscere la storia dei noodle istantanei, ma anche fare i propri originali noodle “in tazza”! Lo “Shin-Yokohama Raumen Museum”, situato molto vicino alla stazione di Shin-Yokohama, permette di gustare molti tipi diversi di ramen provenienti da famosi ristoranti di ramen di tutto il Giappone.

Yokohama Hakkeijima Sea Paradise, situato su una piccola isola appena al largo della costa di Yokohama, ha quattro acquari e una varietà di altre attrazioni, che vi terranno occupati tutto il giorno e vorrete comunque tornare a vivere il resto!

■ Accesso a Yokohama

Dall’aeroporto: prendere il treno Keikyu dall’aeroporto di Haneda alla stazione di Yokohama (ci vogliono circa 20 minuti)

Sullo Shinkansen: prendere il treno JR dalla stazione di Tokyo alla stazione di Yokohama (ci vogliono circa 30 minuti)

Magazzino di mattoni rossi di Yokohama
Shin-Yokohama Raumen Museum
Yokohama Hakkeijima Sea Paradise