Sendai

Sendai, nella prefettura di Miyagi, è la più grande città della regione del Tohoku nel nord del Giappone. Il centro città è ricco di ristoranti, negozi, luoghi storici e altro ancora, tutti concentrati in una piccola area. Il grande eroe di Sendai è naturalmente il famoso generale del periodo Sengoku e del primo periodo Edo, Date Masamune (1567-1636). In gioventù perse un occhio a causa di una malattia, il che gli diede il soprannome di “Dokuganryu”, o “Drago con un occhio solo”, e nel 1601 costruì il castello di Sendai, diventando il primo signore della città. Le rovine del Castello si ergono in cima a una collina ricca di verde, a 130 metri di altezza, dando al castello il nome alternativo “Aoba-jo”, o “Castello delle Foglie Verdi”. La statua equestre di Masamune, che si trova nel luogo dove un tempo sorgeva il mastio centrale, guarda dall’alto la città e l’Oceano Pacifico che si estende oltre. Al Museo della città di Sendai, si possono vedere varie armi e armature esposte: l’iconica armatura nera e l’elmo di Date Masamune è famosa per aver parzialmente ispirato il design dell’elmo di Dart Fener nella serie di film Star Wars. Intorno alla stazione di Sendai, si possono trovare molti ristoranti che servono lingua di manzo, gyutan, una famosa prelibatezza di Sendai, in piatti come lo yakiniku, servito con uno taglio spesso cotto alla bracie, la bistecca, lo stufato, lo shabushabu. Da provare assolutamente “Hosoya’s Sandwich”, fondato nel 1950, è rinomato come il primo ristorante di hamburger in Giappone. Qui si possono gustare hamburger all’americana a un prezzo ragionevole. Anche lo Zunda mochi, che si ottiene mescolando il purè di edamame con le torte di riso mochi, e il sasa kamaboko, che si ottiene modellando la pasta di pesce (kamaboko) a forma di erba di bambù (sasa), sono molto popolari da portare a casa come regalo. L’autobus circolare “Loople Sendai” consente di visitare i luoghi di interesse turistico in modo efficiente e in breve tempo.

Statua di Date Masamune
Castello di Sendai