Montagne (Monte Aso, Monte Takao)

Due terzi del territorio giapponese sono coperti da foreste, e la maggior parte è occupata da montagne. Per questo motivo, fin dall’antichità il popolo giapponese ha sentito le montagne come una presenza vicina nella sua vita quotidiana. Negli ultimi anni, sempre più persone salgono sulle montagne per purificare il corpo e l’anima. Qui vi presenteremo il Monte Takao, che si trova nell’area metropolitana di Tokyo e può essere comodamente visitato in un giorno, e il Monte Aso, uno dei più famosi vulcani attivi del Giappone, situato nella prefettura di Kumamoto, nell’isola meridionale del Kyushu.

Il Monte Takao si trova nell’area metropolitana di Tokyo ed è raggiungibile in appena un’ora dal centro di Tokyo. I suoi percorsi escursionistici sono molto apprezzati anche dai principianti. Da quando è stata designata, insieme al Monte Fuji, come destinazione a 3 stelle dalla Guida Verde Michelin nel 2007, la sua reputazione è cresciuta sempre di più. Dalla base della montagna si può esplorare con la funivia e salire con lo skilift circa a metà strada, fino a un’altitudine di 472 metri. Bastano appena 90 minuti per arrivare in cima. Consigliamo anche il Parco delle scimmie di Takao (Takao Monkey Park), a circa 3 minuti a piedi dalla stazione della funivia di Takao. Ci sono circa 70 macachi giapponesi, e i custodi delle scimmie spiegano ai visitatori, in modo divertente e interessante, le abitudini di queste scimmie.

Il Monte Aso, nella prefettura di Kumamoto, è uno dei pochi vulcani attivi al mondo dove i visitatori possono vedere da vicino un cratere vulcanico attivo. Il cratere di Nakadake, la principale attrazione turistica del vulcano, è raggiunto da una strada che permette ai visitatori di osservare liberamente lo stato di questo potente cratere. Kusasenri-ga-hama, una pianura di erba aperta che permette di ammirare le maestose Cinque Cime dell’Aso su uno sfondo di pascoli con cavalli e mucche, è anch’essa altamente consigliata. Molto apprezzate sono anche le attività equestri che si svolgono tra marzo e dicembre, e c’è un museo dove si può vedere un’eruzione in tempo reale, con un angolo VR dove si può sperimentare il ricco scenario naturale in cima al Monte Aso. Oltre a tutto questo, nella zona ci sono anche molte sorgenti termali, in modo da potersi rilassare nelle acque calde dopo lunge escursioni e tour.

Monte Takao
Monte Aso