Manzo Wagyu

Il manzo ha notazioni come “manzo americano”, “manzo australiano”, “manzo nazionale” e wagyu. La carne bovina nazionale è chiamata kokusan in giapponese, che significa letteralmente “nata in Giappone”, ma in realtà si riferisce a mucche che sono state allevate in Giappone più a lungo che altrove anche se sono nate all’estero; questo è in contrasto con il wagyu, che si riferisce esclusivamente a quattro razze di mucche allevate in Giappone: la Nera Giapponese, la Marrone Giapponese, la Giapponese senza corna e la Giapponese a corna corte. Sono in vigore rigorose linee guida per preservare le stirpi di queste mucche. La carne di manzo wagyu è classificata dalla A alla C in base alla marezzatura (la parte in cui muscoli e grasso si incrociano in una forma che ricorda il marmo), al colore e alla lucentezza, alla compattezza e alla consistenza e all’aroma. La wagyu si caratterizza per la dolcezza del grasso e la tenerezza della carne. Tra questi, la popolare Nera Giapponese ha affascinato i buongustai di tutto il mondo per la sua qualità fine e morbida e con un gusto dolce e che si scioglie in bocca. Diverse regioni del Giappone hanno il loro delizioso wagyu, ma le tre più famose e apprezzate sono “manzo di Kobe”, “manzo di Matsusaka” e “manzo di Omi (o Yonezawa)”. Vi consigliamo di provare tutti i vari piatti in cui può essere servita dalla bistecca al sukiyaki e allo shabu-shabu.

Wagyu
Bistecca