Sanuki Udon

L’udon viene consumato in tutto il Giappone, ma un esempio particolarmente valido è il sanuki-udon di Kagawa, con i suoi noodle gommosi e il ricco brodo di zuppa a base di sardine essiccate. Molte persone vengono fin qui da altre prefetture per mangiare l’udon, dando a Kagawa il soprannome di “Prefettura dell’Udon”.

A Kagawa, per molto tempo è esistita l’abitudine di mangiare l’udon ad ogni evento; e anche ora, si mangia “Udon di Capodanno” al posto degli ozoni giapponesi standard il giorno di Capodanno. Inoltre, a seconda della zona, quando ci si trasferisce in una nuova casa, è consuetudine mangiare udon in una vasca da bagno con la speranza di poter vivere una vita lunga e sana.

Se si va a mangiare, è meglio controllare in anticipo il metodo di ordinazione e il metodo di consumo. Ci sono tipi generali dove si ordina seduti al proprio posto, tipi dove si ordina e si paga il conto tenendo in mano un vassoio dopo essere entrati nel ristorante e prima di arrivare al proprio posto, e ci sono anche posti dove si possono mangiare noodle appena fatti in un angolo della fabbrica di noodle. Esistono anche diversi tipi di udon, dal kake-udon di base al bukkake-udon cosparso di dashi freddo, al kijoyu-udon, che si ottiene cospargendo di salsa di soia l’udon freddo, e al kamaage-udon, che consiste in noodle di udon in acqua bollita calda. Per coloro che vogliono godere di vari sapori, si consiglia di passeggiare per diversi negozi.


Sanuki Udon

Sanuki Udon