Hirosaki

La città di Hirosaki, nella prefettura di Aomori, vanta 400 anni di storia e deve la sua fama al castello omonimo. È una località turistica popolare che conserva ancora il suo paesaggio storico. Il parco di Hirosaki, che si estende sul terreno del castello, è anche famoso come uno dei tre luoghi migliori del Giappone per ammirare la fioritura dei ciliegi. In primavera fiorisco i 2.600 alberi di ciliegio di circa 50 specie come: i ciliegi piangenti e gli splendidi Yoshino e turisti provenienti da tutto il Paese accorrono per partecipare al Festival dei fiori di ciliegio di Hirosaki, che inizia durante il periodo della fioritura. Il Festival di Hirosaki Neputa, che si tiene all’inizio di agosto di ogni anno, è designato dal governo nazionale come importante bene culturale e popolare immateriale ed è una tradizione festa estiva del Tohoku che viene visitata da più di 1,5 milioni di persone ogni anno. È mozzafiato vedere gli enormi carri allegorici (neputa) sfilare lungo le strade della città, tutti decorati con splendide raffigurazioni di guerrieri, samurai e donne bellissime. La sera i neputa, illuminati dalle lanterne, sembrano fluttuare nel cielo notturno.

Aomori è rinomata in tutto il Giappone come luogo di produzione di mele. Al “Parco delle mele di Hirosaki” sono piantati circa 2.300 meli di 80 specie, e c’è una sezione dove si può imparare a coltivare le mele, venditori di prodotti artigianali locali legati alle mele, una “Casa delle mele” dove si può gustare un pasto originale a base di mele, e dall’inizio di agosto alla fine di novembre, si può anche provare a raccoglierle.


Castello di Hirosaki

Museo di Nebuta Wa Rasse

Mele